Segni con cui è meglio non comunicare (PARTE PRIMA)

Comunicare con loro è una vera e propria impresa: c’è persino chi si arrende in partenza. Ecco i segno con cui è meglio non comunicare.

Segni con cui è meglio non comunicare (PARTE PRIMA)

Parlare con loro non è sempre una passeggiata di piacere, figuriamoci trovarla un’operazione facile. Sono quei tipici segni testardi, orgogliosi e spesso “chiusi”: quelli che quando si mettono in testa qualcosa, allora è proprio finita. Non cambieranno idea mai e poi mai, e a niente varranno le vostre parole per loro senza senso. Insomma, null’altro che uno spreco di fiato perché avete davanti dei segni con cui comunicare è un’impresa impossibile.

Segni con cui è meglio non comunicare (PARTE PRIMA)

Ariete (21 marzo-20 aprile)

Il primo segno con cui comunicare è una vera e propria impresa è quello dell’Ariete. I nati sotto questo segno, infatti, sono persone estremamente testarde, orgogliose ma soprattutto impulsive. Difficilmente si fermano a razionalizzare o a pensare alle conseguenze delle loro azioni. Cercare di farli ragionare, perciò, è una fatica che molti cercano sempre di evitarsi: non solo suderete ben più di sette camice, ma nella maggior parte dei casi otterrete solo un misero buco nell’acqua. Certo, non vogliamo mica dire che l’Ariete è un segno negativo, tutt’altro: semplicemente, non è dei migliori ascoltatori.

Segni con cui è meglio non comunicare (PARTE PRIMA)

Quando si mette in testa qualcosa, difficile riuscire a fargli cambiare idea: in un certo senso, gli Ariete potrebbero con tranquillità essere paragonati a un muro. Senza contare che, proprio a causa della loro impulsività, tendono spesso ad agire di pancia e di istinto. Ciò vuol dire che, se arrabbiati, gli Ariete potrebbero facilmente dire cose di cui pentirsi o che non pensano davvero.

Leggi anche –> Soleil Sorge: la stella del GfVIp soffre gli eccessi degli astri

Leone (23 luglio – 22 agosto)

Leggi anche –> Zendaya e Tom Holland: Spiderman e MJ secondo le costellazioni

Altro segno con cui comunicare è complesso è quello del Leone. Certo, in apparenza i nati sotto questo segno sono tra i più aperti, socievoli e colloquiali dello zodiaco. Tuttavia, sanno anche essere incredibilmente testardi e orgogliosi. Il risultato è semplice: non solo saltano nell’immediato a conclusioni affrettato, ma se si sentono feriti o si vedono ledere l’orgoglio, difficilmente riuscirete a convincergli ad ascoltare le vostre parole. Senza dubbio, infatti, i Leone sono un segno caldo, appassionato e irruento: il dialogo calmo e pacifico non è di certo tra le carte a loro disposizione.

Segni con cui è meglio non comunicare (PARTE PRIMA)

Se, quindi, quello che volete fare è chiarire con un Leone, dovete senza dubbio armarvi di molta, moltissima pazienza. Le porte in faccia che riceverete, infatti, saranno innumerevoli. Per non parlare delle parole spesso senza freno che un Leone si lascia sfuggire quando è ferito. Insomma: di certo, i nati sotto questo segno non hanno problemi a voltare le spalle alle persone.