Zodiaco, quando i segni sono colpevoli: Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci

Concludiamo infine con gli ultimi quattro segni: come si comportano Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci quando sono colpevoli?

Segni, cosa quando sono colpevoli: Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci

Infine, eccoci arrivate alla terza e ultima parte dello zodiaco: come si comportano gli ultimi quattro segni dello zodiaco quando sono colpevoli? Scopriamolo insieme. 

Segni, cosa quando sono colpevoli: Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci

Sagittario (22 novembre – 21 dicembre)

I nati sotto il segno del Sagittario sono persone estremamente leggere nella vita. Esatto, avete capito proprio bene: leggere! Sono avventuriere, amano il rischio e soprattutto sono dell’inguaribili spiriti liberi. Non amano i vincoli né sentirsi oppressi dalle situazione o dalle persone che li circondano. Piuttosto, vogliono poter proseguire da soli senza sentirsi minimamente frenati. Proprio per questo motivo, quando sono colpevoli i Sagittario hanno l’abitudine di buttarla sul ridere. Una risata, una battutina e per loro è come se tutto fosse risolto. Insomma, di certo non perdono tempo dietro ai rimorsi. 

Segni, cosa quando sono colpevoli: Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci

Capricorno (22 Dicembre – 20 Gennaio)

I nati sotto il segno del Capricorno sono tra i più organizzati, servizievoli e soprattutto ambiziosi dello zodiaco. Sono costantemente proiettati al loro futuro, a tal punto che spesso e volentieri si dimenticano di viversi e godersi il presente. Un’altra loro prerogativa è quella di apparire come persone molto rigide, quasi impenetrabili: è vero che, di tanto in tanto, dovrebbero imparare a lasciarsi andare e risultare più leggere. Tuttavia, questa è ancora un’utopia e, quando sono colpevoli, i Capricorno la vivono estremamente male. Si fanno prendere dall’angoscia e dai sensi di colpa fino a quando non riescono a risolvere la situazione che hanno creato. 

Acquario (22 gennaio – 19 febbraio)

I nati sotto il segno dell’Acquario sono dei veri e propri anticonformisti. Molto spesso, infatti, appaiono come degli inguaribili ribelli: non amano seguire la massa, le mode del momento e soprattutto omologarsi. Piuttosto, cercano sempre di emergere secondo quelle che sono le loro unicità e particolarità. Inoltre, credono fermamente in quelli che sono i loro ideali e non hanno paura di prendere la parola davanti a delle ingiustizie. Anche se questo volesse dire essere gli unici ad andare controcorrente. Quando sono colpevoli, gli Acquario non ci pensano due volte: prendono la parola e confessano il proprio “reato” senza troppi giri di parole. In modo diretto, infatti, dimostrano ancora una volta di avere un grande senso della lealtà e della giustizia.

Leggi anche –> Zendaya e Tom Holland: Spiderman e MJ secondo le costellazioni

Pesci (20 febbraio – 20 marzo)

Segni, cosa quando sono colpevoli: Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci

Leggi anche –> Segreto, a ogni segno il suo: Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci

I nati sotto il segno dei Pesci sono, infine, senza dubbio i più insicuri e indecisi dello zodiaco. Buoni, altruisti e generosi, sono sempre i primi a tendere una mano verso il prossimo. Amano la semplicità e l’aria aperta: cercano sempre di organizzare cose, eventi, divertimento e soprattutto di evitare i litigi. Proprio questo loro atteggiamento “insicuro”, però, fa sì che i Pesci quando sono colpevoli, vanno costantemente alla ricerca di supporto. La prima cosa che fanno, infatti, è quella di esporre la propria versione dei fatti agli altri in cerca di una parola di conforto, della ragione e soprattutto di qualcuno che li spalleggi.