Cos’è il Bornout, la cosiddetta malattia da lavoro: a chi colpisce

L’organizzazione Mondiale della Sanità l’ha considerata una vera e propria malattia del lavoro: ecco cos’è il Bornout, quali sono i sintomi, e a chi colpisce

cos'è il bornout
Cos’è il bornout e come si presenta?

Il Born out (dall’inglese “burn” che significa “bruciato” o “fuso”) è stato considerato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità una malattia del lavoro. I sintomi più comuni sono quelli di forte irascibilità che sfocia con aggressività in campo lavorativo, soprattutto con i colleghi, ma anche demotivazione, stanchezza, perdita dell’appetito, insonnia. Non mancano di certo anche le conseguenze a livello fisico come mal di testa, mal di schiena e stanchezza. Si parla appunto di stress da lavoro, una patologia studiata giù dagli anni ’70 ma che solo adesso è stata riconosciuta come tale. Spesso viene associata all’esaurimento nervoso, ma sono due cose differenti. Scopriamo meglio, nel dettaglio, cos’è il Bornout.

Leggi anche->Che cos’è il Winter Blues: la cosiddetta tristezza stagionale

Cos’è il Bornout: com’è nato

Il Bornout nasce tipicamente in ambito professionale, inizialmente era una sindrome tipica delle professione di aiuto come i medici, gli infermieri e psicologi. Si arrivava spesso ad essere bruciati perché in uno stato di forte pressione lavorativa, dovuta anche al forte contatto con la sofferenza dei malati. Il concetto è stato poi esteso ad altre professioni e riconosciuto dall’OMS. Le conseguenze sono visibili sia da un punto di vista fisico che emotivo. Ci sono infatti dei sintomi precisi come l’isolamento, l’aggressività, demotivazione professionale e continua negatività, non si è motivati e non si è manco produttivi a lavoro.

Leggi anche-> L’importanza di un abbraccio e i suoi benefici

La differenza tra Bornout ed esaurimento nervoso

Molti confondono la sindrome di Bornout con l’esaurimento nervoso. In realtà quest’ultimo non esiste in ambito medico. Viene associato alla depressione, e la depressione si può verificare in qualsiasi momento, a prescindere da quale lavoro si faccia. Il Bornout invece è una patologia a livello professionale, quindi le cause, le conseguenze e quindi la cura va cercata in ambito lavorativo.

Cos'è il bornout
Cos’è il bornout e come si presenta

Le conseguenze forti si avvertono soprattutto a livello emotivo, vi è un allontanamento dagli affetti, e un disinteressamento in tutti gli ambiti, tranne quello lavorativo. Il lavoro assume un’importanza centrale, ma che allo stesso tempo porta a scarse performance e demotivazione. Il forte stress porta ad un atteggiamento di violenza spesso verbale e raramente fisica, o in altri casi sfocia in sfoghi come l’alcol o l’assunzione di sostanze stupefacenti.