Cellulare scarico troppo presto: perché la batteria non dura come dovrebbe

Il cellulare scarico troppo presto è un incubo, in particolare se ci troviamo per strada tanto tempo e ne abbiamo strettamente bisogno

Cellulare scarico troppo presto
Come fare per non far scaricare la batteria del cellulare troppo presto?

Nel nostro smartphone, oggi giorno, è concentrata una grandissima percentuale delle nostre attività. Immagazziniamo quasi tutto, informazioni, dati personali, lavoro, foto ecce cc. E questo potrebbe essere sicuramente un errore. L’uso spasmodico del dispositivo, ovviamente, grava sulla durata della batteria. Ma perché spesso il cellulare è scarico troppo preso, o si scarica prima del dovuto?

Cellulare scarico troppo presto: partire dal GPS

Innanzitutto, per evitare che la batteria del nostro cellulare si scarichi in maniera precoce, è bene limitare l’uso di alcune applicazioni in background. Si può partire, ad esempio, con la disattivazione del GPS. Infatti, oltre ad evitare che si tengano monitorati i nostri movimenti passo dopo passo, disattivare la localizzazione consente di guadagnare energia della batteria. Essendo una funzione che richiede un certo consumo di energia, limitarne l’uso, alla distanza, si farà sentire.

Disattivare reti e Wi-Fi

Siamo costantemente collegati, ogni istante della giornata, sia tramite Wi-Fi che sotto rete dati. Quando siamo in giro, per esempio, è utile disattivare la funzione Wi-Fi. Il nostro smartphone, in assenza di rete, si collega direttamente ai dati mobili, ma se la funzione Wi-Fi è attiva, continuerà a cercare reti disponibili consumando batteria del cellulare. Altro segreto per aumentare la durata del dispositivo è abbassare la luminosità dello schermo e attivare, quando possibile il risparmio energetico, che limiterà delle funzioni.

Leggi anche -> Messaggi eliminati da WhatsApp: un piccolo trucco per leggerli

Cellulare scarico troppo presto
Come fare per non far scaricare la batteria del cellulare troppo presto?

Leggi anche -> Tempo di utilizzo social: impostarlo ci aiuta a ridurne l’uso

Disattivare gli assistenti automatici, come Siri oppure “Ok Google” permetteranno di risparmiare energia, essendo sempre attivi in background. Così come queste funzioni, possiamo fare un check sulle applicazioni che restano operative anche senza che noi le stiamo utilizzando. Limitarne l’uso in background, e assicurarci che siano chiuse, aumenterà la nostra tranquillità e consapevolezza di avere un telefono cellulare sempre carico in tasca. Ogni tanto, inoltre, per evitare il danneggiamento della batteria, sarebbe utile farli fare un ciclo completo di carica. Caricarlo al massimo, e far consumare l’energia fino al suo totale spegnimento, senza stare sempre lì a caricarlo: potrebbe seriamente danneggiarlo.