Le regole per un’uscita in coppia perfetta

Chi lo dice che le uscite in coppia debbano per forza essere da evitare e scongiurare? Ecco le regole per una serata a quattro.

Le regole per un’uscita in coppia perfetta

E chi lo dice che le relazioni siano solo a due e all’interno della coppia? Molte volte, quando una storia si consolida, si può infatti iniziare a uscire con un’altra coppia e così via… parliamo delle famose uscite a quattro: tanto disprezzate dai single, questo tipo di serate invece possono rivelarsi vincenti e divertenti. Infatti, permetterà ai componenti della coppia di vivere la propria relazione senza imbarazzo, ma ampliando allo stesso tempo il proprio giro di amicizie. Ecco però alcune regole essenziali perché un’uscita in quattro risulti efficace, piacevole e ripetibile. 

Le regole per un’uscita in quattro perfetta

La prima regola per un’uscita in coppia, ovvero in quattro, è quella di conoscere l’altra parte. Perché infatti la serata possa considerarsi vincente e priva di imbarazza è bene che ogni parte conosca l’altra. Così facendo non ci saranno momenti vuoti, piatti o addirittura antipatie improvvise e che non si sa come gestire. Questo vale sia tra coppia e coppia, che se si è due amici che organizzano un appuntamento con altre due ragazze. Insomma, niente appuntamenti al buio. 

Le regole per un’uscita in coppia perfetta

Seconda regola per un appuntamento di coppia: portatevi una spalla. L’amico che portate con voi, infatti, deve essere qualcuno di cui sapete di poterti fidare. Con cui avete un’intesa particolare e che soprattutto saprà aiutarvi nei momenti difficili e di imbarazzo. Spalleggiatevi, aiutatevi e fate colpo sulle vostre conquiste dando man forte l’uno con l’altro. Allo stesso tempo però, siate sicuri di non accavallarvi: sarebbe oltre modo spiacevoli se a entrambi o entrambe piacesse la stessa persona. Così facendo, più che uscita in quattro, sarebbe un triangolo amoroso. In poche parole, un disastro annunciato.

Leggi anche –> Queen, perché la band britannica ha fatto la storia

Cercate di organizzare un’uscita che sia comoda a tutti: un posto centrale e un’attività che, ne siete sicuri, piaccia a tutti. Così facendo non si creeranno schiarimenti inaspettati o indesiderati, e potrete stare tutti e quattro insieme senza problemi. Ma soprattutto, siate autonomi: non create situazioni in cui, se le cose si mettono male, non potete darvi alla fuga. Altra regola: in un’uscita a coppia cercate di rendere la serata il meno “appuntamento” possibile. Così facendo eviterete imbarazzi e disagi da parte di chi resta a guarda in silenzio mentre voi vi date da fare.

Le regole per un’uscita in coppia perfetta

Leggi anche –> Le sfide di una coppia: cosa deve affrontare un rapporto per durare

Altra regola: poco fa abbiamo detto di creare un’uscita coesa, in cui non ci sia una coppia che si distanza dall’altra, ma un gruppo di amici che si diverte. Allo stesso tempo, però, rendete possibile a un certo punto della serata l’allontanamento. Una coppia da un l’altro, la seconda da un altro e ognuno per la propria strada alla ricerca di un po’ di intimità e romanticismo. Infine, perché questo tipo di uscita sia vincente, assicuratevi che tutti i componenti della serata siano concordi e propositivi. Se anche solo uno dei quattro, infatti, sarà presente contro la propria volontà, questo potrebbe rischiare di rovinare le sorti di tutta la serata.