Usanze di Capodanno nel mondo (SECONDA PARTE)

Continuiamo con le usanze più insolite e allo stesso tempo interessanti del Capodanno per il mondo: scopriamo quali sono.

Usanze di Capodanno nel mondo (SECONDA PARTE)

Concludiamo con le ultime cinque usanze di Capodanno che senza dubbio, ai nostri occhi, appaiono come bizzarre inusuali. Ma che, altrettanto indubbio, ricreano in noi un certo fascino. A tal punto, che numerose sono le persone che decidono di mettersi in viaggio per passare l’ultima notte dell’anno in modo particolare e seguendo le usanze e culture di altri paesi e città. Ma scopriamo quali sono. 

Usanze di Capodanno nel mondo (SECONDA PARTE)

DUBAI 

Continuiamo con le usanze di Capodanno in giro per il mondo e passiamo questa volta a Dubai. Città magica, luminosa e soprattutto intrisa di un’atmosfera quasi rarefatta, da film e soprattutto da far rimanere incantati. Ma non è solo questo, infatti la notte del trentuno Dicembre Dubai è perfetta anche per accendere un buon barbecue e ammirare i sempre attesi fuochi d’artificio. Da Burj Al Arab e da Palm Jumeirah, il Safa Park è uno dei posti più gettonati e soprattutto incantevoli da cui poter ammirare la vista dello skyline della città allo scoccare della mezzanotte. 

Usanze di Capodanno nel mondo (SECONDA PARTE)

SINGAPORE

Altra città, altre usanze di Capodanno che proprio non possono passare inosservate. Infatti, qui potrete ammirare dei bellissimi e appariscenti fuochi d’artificio che illumineranno la volta celeste sopra di voi. Ma non finisce qui, perché secondo la tradizione è proprio ammirando questi fuochi luminosi che potrete esprimere un desiderio e inserirlo in una grossa sfera bianca. Dopodiché, allo scoccare della mezzanotte e con l’inizio dell’anno nuovo, dovrete lasciare il vostro desiderio galleria sull’acqua insieme a tante altre migliaia, in uno spettacolo indimenticabile. Di certo, è una di quelle esperienze magiche e che andrebbero vissute almeno una volta nella propria vita.

ARGENTINA

In Argentina le usanze della notte di Capodanno non riguardano tanto il nuovo avvenire, quanto più ciò che ci si lascia alle spalle. Infatti, nel corso della notte di San Silvestro si tenta di chiudere in modo definitivo i ponti con l’anno che sta volgendo al termine, così da essere pronti ad aprire un nuovo capitolo della propria vita. Proprio questo motivo, la tradizione vuole che durante il trentuno Dicembre si abbia l’abitudine di strappare i vecchi documenti e lanciare i brandelli di carta dalla finestra, quasi come fossero coriandoli di Carnevale. Di certo si tratta di una tradizione per noi molto bizzarra e insolita, ma che sicuramente risulta anche molto divertente da fare.

IRLANDA

Anche in Irlanda troviamo delle usanze tipiche e molto particolari, ma soprattutto rappresentative della loro cultura nella notte del trentuno Dicembre. Infatti, nel corso di San Silvestro e secondo la tradizione si deve bussare ai muri di casa con delle pagnotte. Bizzarro? Di certo. Insolito? Ancora di più. Eppure siamo sicuri che ognuno di voi darebbe oro per poter essere in Irlanda durante l’ultima notte dell’anno e poter bussare alle porte degli sconosciuti con del pane. Di certo, creerebbe in voi un ricordo indelebile e che vi darebbe materiale di racconti con amici e parenti che potrebbe durare anche negli anni. “Ehi, vi ricordate di quando abbiamo bussate alle porte con delle pagnotte?”

Leggi anche –> Caratteristiche, difetti e pregi del segno Capricorno

Usanze di Capodanno nel mondo (SECONDA PARTE)

DANIMARCA

Leggi anche –> Top five delle canzoni di Natale: quali le più ascoltate

Concludiamo, infine, questa lunga lista di usanze di Capodanno con l’ultima città parliamo della Danimarca. Innanzitutto, vediamo che qui si riprende un po’ quella che è la tradizione irlandese. Solo che invece di bussare alle porte di casa con una pagnotta di pane, lo si fa lanciando dei vecchi piatti e bicchieri contro la propria porta di casa o di amici e parenti. Il motivo? Semplice, il frastuono e il brusco contatto dovrebbe riuscire ad allontanare gli spiriti malvagi dalla nostra dimora. Inoltre, un’altra usanza della Danimarca riguarda il rintocco della mezzanotte. Qui, infatti, è tradizione saltare giù dalla sedia non appena si entra nell’anno nuovo, in cerca di un rituale scaramantico.