Lavorare con loro è un vero incubo (PARTE PRIMA)

Sono famosi, sono di talento e sono amati in tutto il mondo. Ma in realtà nascondono un segreto: lavorare con loro è un incubo.

Lavorare con loro è un vero incubo (PARTE PRIMA)

L’avreste mai detto che alcuni degli attori più amati e talentuosi di sempre, sono in realtà delle vere e proprie spine nel fianco. Infatti, lavorare con loro viene paragonato a un incubo, a causa dei loro atteggiamenti pretenziosi e spesso aggressivi nei confronti dei loro colleghi. Ma vediamo di chi stiamo parlando. 

Lavorare con loro è un vero incubo (PARTE PRIMA)

CHRSTIAN BALE 

Il primo attore con cui, si è scoperto, lavorare è un vero e proprio incubo è Christian Bale. L’attore, nonostante ciò, in realtà gode di una fama a dir poco perfetta. Poliedrico, considerato tra gli attori più promettenti e desiderati di questa nuova generazione. Vincitore di un premio Oscar e due Golden Globe, è stato per molto il volto del supereroe più amato della DC: Batman, ne il Cavaliere Oscuro. Eppure, lavorare con lui non è poi una passeggiata come si potrebbe pensare. Infatti, proprio il suo talento innegabile e la dedizione che da al suo lavoro lo spingono a vestire i panni di ogni ruolo in modo appassionato e coinvolgente. Forse però a volte è anche un po’ troppo. Si ricorda, ad esempio, la lite che Bale ebbe con il diretto della fotografia del film “Terminator: salvation”. La causa? Lo aveva interrotto in una scena particolarmente intensa. 

Lavorare con loro è un vero incubo (PARTE PRIMA)

EDWARD NORTON 

Altro attore che è stato paragonato a un  vero e proprio incubo. Anche in questo caso, però, parliamo di un vero e proprio talento nel mondo del cinema. Edward Norton, infatti, è l’ovvio caso di quanto attori non si diventa, ma semplicemente si nasce. Tuttavia, proprio questa sua spiccata propensione verso il suo lavoro, lo rende molto spiacevoli agli occhi dei suoi colleghi, che non possono fare a meno di instaurare dei confronti. A questo, inoltre, si aggiungono anche gli spiacevoli giudizi e critiche che spesso gli volano via durante le riprese, mettendo ancora più in soggezione le persone con cui lavora gomito a gomito. Proprio per questo motivo, si dice, la Marvel ha deciso di sostituire il suo Hulk con quello di Mark Ruffalo. La spiegazione? Avevano bisogno di qualcuno che sapesse essere più collaborativo e coinvolgente sul set.

ANGELINA JOLIE 

Altra attrice con cui, a quanto pare, sarebbe stato un incubo lavorare è Angelina Jolie. Le critiche alla bellissima e famosissima attrice e modella, però, non arrivano né da registi né da sceneggiatori. Bensì, giungono proprio dalla sua co star, ovvero Jhonny Depp in “The Tourist”. Secondo l’attore, volto protagonista per anni della serie “I pirati dei caraibi”, la Jolie sarebbe una vera e propria prima donna. Numerose indiscrezioni, infatti, raccontano di come Depp non mancasse mai di lamentarsi della sua co protagonista, rea di essere a dir poco inavvicinabile. Costantemente circondata da un team di entourage, infatti, non sembrava voler fare nulla per azzerare le distanze da loro una volta finiti i ciack. E’ anche il caso di dire, però, che anche lei non è stata esattamente lusinghiera nei confronti di Jhonny, definendolo sciatto e trasandato. Insomma, più che amore, è proprio il caso di parlare di odio a prima vista.

Lavorare con loro è un vero incubo (PARTE PRIMA)

LINDSAY LOHAN 

Un’altra attrice molto discussa e che, molto spesso, è stata definita un vero e proprio incubo è Lindsay Lohan. In questo caso, in realtà, siamo in pochi a sorprenderci: il passato più che turbolento ci è infatti molto conosciuto e noto, e proprio per questo non facciamo difficoltà a prendere per vedere queste parole. Nata, nel mondo dello spettacolo, come bambina prodigio che interpreto ben due gemelle sul set di “Genitori in trappola”, la teenager promessa d’oro di Hollywood sembra perdersi lungo la strada. Oggi, in particolare, molti parlano di lei ricordando i numerosi vizi e pretese da cui era sempre accompagna sul set. Infatti, pare proprio che la Lohan fosse un capriccio completo e continuo, causando un’infinità di perdite di tempo alla produzione. Un esempio? In un film in cui faceva in cameo fece perdere un’intero giorno di riprese perché doveva assistere al concerto del fidanzato.

Leggi anche –> Menù del 24 Dicembre: i piatti che proprio non possono mancare

JENNIFER LOPEZ

Leggi anche –> Strade dei film: star per un giorno (PARTE SECONDA)

Regina del pop, cantante amata a livello internazionale, da sempre al centro dell’uragano del gossip e anche attrice molto richiesta. Nonostante questo ottimo biglietto di presentazione, Jennifer Lopez è in realtà stata spesso descritta come un incubo sul set. Infatti, la cantante e attrice è molto nota per quelli che sono i suoi atteggiamenti da “diva”, che la rendono molto noiosa agli occhi delle persone che la circonda. Un esempio lampante ci viene dato dal suo ruolo in “Cosa aspettarsi quando si aspetta”. Lo stesso regista, Kirk Jones, confessa che durante le ripresa la famosa JLo non rivolgesse la parola a nessuno, lasciando che fosse il suo agente a farle da tramite. In realtà, molti rumors vociferano che questo atteggiamento sia da deputare al divorzio che la cantante stava attraversando e che aveva dato vita a una vera e propria ossessione da parte dei paparazzi.