Cos’è il Tantra nel mondo del sesso: le cose da sapere

Il sesso tantrico è una tecnica che permette di arrivare al piacere completo, ma che si allontana dalla ricerca ossessiva dell’orgasmo, bensì si basa su un piacere prettamente mentale: scopriamo cos’è il Tantra nel mondo del sesso

cos'è il Tantra
Cos’è il sesso tantrico e quali sono le posizioni del piacere

L’origine del sesso tantrico è da ricondurre all’India. È una pratica quindi che si allontana da quella occidentale, basta sulla ricerca di posizioni vincenti per arrivare all’orgasmo. Non si basa sul sesso frettoloso, ma nella lentezza e nella complicità tra i partner. È una filosofia, un insieme di tecniche, che permettono di liberare il corpo e la mente, che permettono di provare sensazioni e vibrazioni molto profonde, raggiungendo un culmine di piacere, che non è legato necessariamente all’orgasmo. La parola “Tantra” è di origine sancrita, e vuol dire “principio”, “essenza”. Inizialmente veniva associato a pratiche spirituali, dopodiché ha assunto un significato sessuale e sacro, per permettere al corpo, ma anche alla mente di provare sensazioni profonde. Scopriamo nei dettagli cos’è il Tantra e quali sono le posizioni per arrivare alla beatitudine.

Cos’è il Tantra: come differisce dall’Occidente

cos'è il tantra
Cos’è il sesso tantrico e quali sono le posizioni del piacere

Per questa pratica non è importante la corsa all’orgasmo e l’ansia da prestazione, solo per un piacere a livello fisico, tipica del mondo occidentale. Il sesso tantrico è più filosofico e punta sullo slow sex,  quindi la lentezza, la complicità della coppia, l’essere naturali e disinibiti, lasciare quindi tutte le insicurezze a casa, per. immergersi in una nuova visione di intimità, che permettono di vivere il rapporto con più passione e meno ansia. Tutti pensieri negativi, blocchi, stress vanno scacciati e avere un’esperienza completa di erotismo: fatta attraverso il ritmo dei respiri, suoni e movimenti lenti del corpo, in assoluta armonia tra loro. Ovviamente è una pratica non ideale per tutti, ma solo per chi ha una complicità unica e si fida dell’altro a 360 gradi. Sicuramente è un modo per allontanarsi dalla monotonia e dal sesso meccanico, e ritrovare una connessione unica con il partner. Bisogna quindi non avere paura e lasciarsi andare a nuove emozioni.

Il Tantra: un nuovo approccio al sesso in cui è importante l’atmosfera

cos'è il tantra
Cos’è il sesso tantrico e quali sono le posizioni del piacere

A differenza del mondo occidentale, questa pratica del sesso tantrico, prevede come fondamentale l’atmosfera. Mentre nel sesso occidentale ci si lascia andare al sesso occasionale o frettoloso per allontanare l’ansia, in questo caso invece bisogna rilassarsi in un atmosfera di calma e tranquillità: l’approccio è spirituale. Quindi esaltare profumi, accendere candele in camera da letto, rendere tutto più armonioso con cuscini e petali. Insomma una vera esperienza tra beatitudine e piacere, anche visivo.

Sesso tantrico: come funziona

Abbiamo capito cosa tratta il Tantra, ma come funziona? Quali sono le posizioi da sperimentare? Fondamentale è il respiro, questo deve essere rilassato, in modo che darà ossigeno alle zone erogene. L’ideale sarebbe sincronizzare il respiro con quello del partner all’unisono. Per farlo, bisognerebbe respirare con il diaframma. Bisogna inspirare insieme per 7 secondi, poi fare una pausa di 3 secondi, e ritornare a respirare per 7 secondi. Il movimento deve essere armonioso e senza foga, tutto in maniera lenta e senza fretta.

Leggi anche-> I quattro segni più propensi al sesso occasionale

Le posizioni più famose del Tantra

La posizione del Loto, che fa riferimento alla posizione del Yoga. L’uomo seduto con le gambe incrociate, e la donna si siede su di lui, incrociando anch’essa le gambe dietro alla schiena del partner, appoggiando la fronte sulla sua.

Leggi anche-> Il sesso e le frasi: cosa ci si vuol sentire dire

Cos’è il Tantra nel sesso, e quali sono le posizioni del piacere

Guardandosi negli occhi in modo profondo, danno inizio ad un movimento erotico molto lento e armonioso. Un’altra posizione, forse la più hot, è quella della sedia bollente. L’uomo è seduto sulla sedia, con la schiena appoggiata allo schienale. La donna si siede su di lui, poggiando le gambe sulle spalle di lui. Oppure accovacciandosi e poggiando i piedi sui bordi della sedia.