17 dicembre: andava in onda il primo storico episodio dei Simpson

Il 17 dicembre è una grande ricorrenza nel mondo televisivo: andava in onda, in prima serata, il primo storico episodio dei Simpson

primo storico episodio de I Simpson
Il 17 dicembre 1987 andava in onda il primo storico episodio de I Simpson.

La televisione è stata una delle più grandi invenzioni, diffusasi soprattutto nel dopoguerra. Probabilmente la più grande per quanto riguarda il modo di comunicare, prima dei cellulari. Il suo impatto ha avuto in quegli anni, un aspetto oltre che ricreativo, anche e soprattutto sociale. Intere famiglia si radunavano vicino all’unica televisione della casa, o addirittura del palazzo, per guardare storiche trasmissioni che hanno segnato le generazioni passate. Tra le tante trasmissioni, oltre l’informazione, si ricordano serie tv e programmi che hanno fatto epoca. Tra queste c’è sicuramente la famosissima famiglia gialla: I Simpson. Il 17 dicembre, infatti, ricorre l’anniversario del primo storico episodio de I Simpson.

Il primo storico episodio de I Simpson: la rivoluzione dei cartoons

Correva l’anno 1987 quando la famiglia più irriverente della televisione e dei cartoni fecero la loro comparsa. E il 17 dicembre, per la prima volta, apparvero sotto forma di episodi, della durata di mezz’ora. Di fatti, stesso in quell’anno, fino al 1989, venivano anche trasmesse delle “pillole“, della durata di circa due minuti, che andavano in onda negli spazi pubblicitari, sui canali Fox, durante il Tracey Ullman Show. E sul finire del 1987, quindi, il vero debutto in prima serata. Da quegli anni e da quel giorno in poi, I Simpson, portarono una vera e propria rivoluzione nel mondo dei cartoons, introducendo un linguaggio spesso spinto, a tratti volgare, con grande nota ironica e tanta tanta satira. Molti i cartoni e le serie animante che sono nate prendendo spunto da questa irriverenza tutta genuina e americana, nata dalla grande mente del fumettista Matt Groening (i personaggi della serie, tra l’altro, sono ispirati a incontri reali e/o vicini di casa del fumettista).

primo storico episodio de I Simpson
Il 17 dicembre 1987 andava in onda il primo storico episodio de I Simpson.

Il primo episodio

Il primo episodio della famiglia composta da papà Homer, mamma Marge e i figli Bart, Lisa e Maggie, in sintonia con il periodo di trasmissione era Un Natale da cani (Simpsons Roasting on an Open Fire). Racconta di un solito Bart Simpson che si caccia nei guai, facendosi un tatuaggio nonostante gli fosse vietato. Per rimuoverlo, sono costretti Marge ed Homer a spendere tutto ciò che avevano messo da parte per il Natale, e confidano nella tredicesima di Homer. Questa però, sarà negata dall’avaro Sig. Burns (capo di Homer) a tutti i dipendenti della centrale nucleare, dove lavora Homer. Nel trovare un secondo lavoro di emergenza, Homer sprecherà gli ultimi soldi scommettendo al cinodromo, cercando la sorte, sul cane chiamato Piccolo aiutante di Babbo Natale.

Leggi anche -> Un personaggio delle serie-tv per ogni segno – Parte 1

primo storico episodio de I Simpson
Il 17 dicembre 1987 andava in onda il primo storico episodio de I Simpson.

Leggi anche -> Un personaggio delle serie tv per ogni segno – Parte 2

La giocata si rivelerà un fiasco, il cane arriva ultimo, e mentre tornano a casa, il cane corre impaurito dal padrone che tenta di cacciarlo, tuffandosi tra le braccia di Bart. Bart insiste per tenerlo con se, il cane salterà anche verso Homer che in primo luogo è contrario. Ma poi si convincerà quando il cane gli leccherà la faccia, e con le storiche parole “Ma è un perdenteè un patetico, è… è un Simpson!”, intenerendosi. La puntata ebbe un gran successo, e da quel giorno, la serie è diventata la più trasmessa della 20th Century Fox, e diventando anche la più longeva statunitense, animata, di sempre. Si arriverà ad un totale di 33 serie, per un totale di 714 episodi, compresi gli special di Halloween. Chiunque ormai conosce i Simpson, e in qualche momento si è trovato in situazioni spiacevoli come il buon Homer, desiderosi di esclamare il proprio, celebre, “D’oh!