Galateo dei regali: Cosa è meglio regalare e non regalare a Natale

Cosa è meglio regalare a Natale? A prescindere dai gusti, che sono ovviamente soggettivi, ci sono delle regole da seguire per essere di classe e fare bella figura sempre: scopriamo su cosa si fonda il galateo dei regali, e cosa è meglio regalare e cosa non

cosa è meglio regalare a Natale
Cosa è meglio regalare a Natale: i consigli

Due sole parole: basta procrastinare! Lo sappiamo che hai mille impegni, tra lavoro, palestra e studio, ma manca sempre meno a Natale e bisogna anticiparsi per soddisfare e fare bella figura con tutti i destinatari. Non hai idee? Bè, se hai una lunga lista, è un po’ difficile centrare il gusto di ognuno. A prescindere però dai gusti personali, dalla soggettività, c’è un vademecum di regole da seguire, una vera e propria etiquette di regole per fare bella figura. Tra queste c’è sicuramente fare i regali con il cuore, personalizzati, non cadere nella banalità e nelle cose scontate. E poi? Scopriamo su cosa si fonda il galateo dei regali, e cosa è meglio regalare e non regalare a Natale.

Cosa è meglio regalare a Natale: i consigli

cosa regalare a Natale
Cosa è meglio regalare a Natale: i consigli

Fare una lista dei destinatari

Per evitare dimenticanze e fare brutte figure il giorno di natale, l’ideale sarebbe stilare una lista di destinatari. La cerchia dei fortunata dovrà essere scritta in anticipo, per capire in che direzione orientarsi con i regali. Dovrai quindi decidere se fare regali solo ai più intimi, tra amici e parenti, oppure anche a quelli che non sopporti ma che comunque incontrerai tra vigilia e Natale. Secondo le regole di Bon Ton, meglio fare anche un piccolo pensiero a chiunque incontrerai a Natale. Per evitare quindi brutte figure, o che loro lo fanno a te e potresti trovarti in una circostanza di imbarazzo.

Non cadere nella banalità

Per le persone più intime alle quali tieni di più, devi cercare di non essere banale o dare il contentino. Cerca di pensare ad un regalo con un’emozione in più, personalizzalo secondo i gusti del destinatario e non in base ai tuoi. Non servono grandi regali ma piccoli pensieri che arrivano al cuore. Per un amante della fotografia, puoi fare una tazza a forma di obbiettivo, oppure a tua cugina freddolosa una sciarpa, o alla tua amica di università, una shopper personalizzata con il suo nome. Sono piccoli gesti pensati con il cuore, che non possono mai cadere nella banalità.

Leggi anche-> I segni più freddolosi: quello che odiano l’inverno

Regali home made

cosa regalare a natale
Cosa è meglio regalare a Natale: i consigli

I regali fatto in casa, implicano maggiore tempo e pazienza, ma con questi avrai il successo assicurato. Chi li riceverà in dono, capirà quanto sono importanti per voi perché gli avete dedicato la cosa più preziosa che avete, il tempo. Sapere che qualcuno ci ha dedicato del tempo, ci fa sentire speciali.

Leggi anche-> I quattro segni più superficiali e come si comportano

Inoltre, non dobbiamo spendere molti soldi, e in più sono sostenibili, e questo è una grande cosa. Maglioni fatti con l’uncinetto, limoncelli fatti in casa, biscotti homemade, composizioni artigianali fatte in casa e biscotti. Ovviamente se il regalo è home-made, anche la confezione e il packaging devono esserlo, quindi cerchiamo di utilizzare materiale sostenibile e personalizzarlo come meglio preferiamo.