Autori emergenti: primi passi per diventare famosi

Negli ultimi tempi si sente parlare sempre di più dei cosiddetti autori emergenti: chi sono e come diventare famosi?

Autori emergenti: primi passi per diventare famosi

Sempre di più, negli ultimi tempi, si sente parlare degli autori emergenti: la domanda, quindi, sorge spontanea. Chi sono e soprattutto come fare a diventare famosi da emergenti? Innanzitutto, quando parliamo di questi autori ci riferiamo a degli scrittori estranei, sconosciuti e che soprattutto non hanno agganci. Solitamente pubblicano per case editrici di minore entità, di serie b o ancora meglio pubblicano in self publishing.

Ovvero, si servono degli attuali serviti di print on demand (tra cui ricordiamo Amazon) per auto pubblicarsi in ebook e spesso anche in cartaceo. Quindi, vediamo come parliamo certamente di scrittori che partono con una marcia in meno rispetto ad altri che hanno una grande casa editrice alle spalle, un seguito già formate e/o magari un ufficio stampa ben formato a guidarli. La domanda, quindi, sorge spontanea: come possono fare per diventare famosi? Scopriamolo insieme.

Autori emergenti: primi passi per diventare famosi

La prima cosa che gli autori emergenti devono fare per essere sicuri di avere una possibilità in un campo competitivo e sempre in aggiornamento come quello dell’editoria è essere preparati. Infatti, non si può decidere di pubblicare un libro andando allo sbaraglio, senza notizie, sicurezze e soprattutto senza sottoporre il proprio romanzo a un’attenta revisione e cura. Piuttosto, proprio perché partite da emergenti, la vostra attenzione deve essere se possibile anche raddoppiata rispetto al resto degli scrittori. Dovete essere sicuri di non lasciare niente al caso, di non avere neanche una virgola fuori posto.

Autori emergenti: primi passi per diventare famosi

Secondo passo fondamentale per passare da Autori emergenti a conosciuti è quello di crearvi un piccolo seguito. Non dovete dare subito molta attenzione al numero di follower o lettori che avrete nella vostra piccola cerchia: soprattutto agli inizi, ma anche quando si diventa qualcuno di più affermato, è la qualità più che la quantità a fare la differenza. Infatti, avere dei lettori fedeli, che vi commentano assiduamente e che aspettano le vostre uscite è forse il maggior successo che uno scrittore può raggiungere. Per cui, iniziate a farvi pubblicità da prima che esca il vostro romanzo: cominciate con il far girare la trama, dare qualche indizio, piccoli spoiler innocui e così via. Insomma, create dell’aspettativa ancora prima che si possa acquistare e leggere la vostra storia. 

Molto importante per gli autori emergenti è quello di creare un contatto, una rete di conoscenza all’interno del web. Questo sia per quanto riguarda i lettori che altri scrittori. In merito ai lettori, infatti, sappiamo ad esempio che bisogna tenere viva l’attenzione. Sia prima che dopo l’uscita, infatti, è consigliato continuare a far girare la propria opera, e magari pubblicare in giro per il web e i social alcuni piccoli estratti o frasi prese dal proprio libro. Quelle che, ad esempio, ritenere essere più ad effetto e accattivanti. Per quanto riguarda gli scrittori, invece: non chiudete a riccio. Non pensate solo alla vostra bolla senza dare uno sguardo anche ai vicini di casa. Leggete, commentate e seguite anche i romanzi che avete amato di altri emergenti e vedrete che si creeranno dei rapporti di reciprocità.

Leggi anche –>I quattro segni più superficiali e come si comportano

Autori emergenti: primi passi per diventare famosi

Leggi anche –>I quattro segni più propensi al sesso occasionale

Infine, un ultimo passo fondamentale per tutti gli autori emergenti è quello di pubblicizzarsi. Create, infatti, delle cosiddette collaborazioni. Il mondo dei social, come ben sapete, è sempre in aggiornamento e sempre più vasto: in particolare, negli ultimi tempi, non si parla altro che dei bookstragramovvero gli influencer degli intellettuali che parlano di libri. Se avete quindi qualche pagina fidata, che vi piace e che pensate potrebbe essere un buon aggancio, non esitate. Con educazione e soprattutto senza fare il tipico copia e incolla, mettete in contatto con queste lettrici con follower e vedete se hanno voglia di leggere in anteprima il vostro libro.