Il sonno disturbato, un vero tormento: come risolverlo con una tecnica semplicissima

Vi sentite poco energiche? Dormite male e sentite la necessità di riposarvi spesso? La tecnica si basa tutta sulle ore precedenti all’andare a letto.

Il sonno disturbato, un vero tormento: come risolverlo con una tecnica semplicissima

Le nostre giornate sono diventate sempre più impegnative e frenetiche, siamo stressati, depressi, ansiosi.  Per fare tutto abbiamo bisogno di tanta energia ma spesso la stanchezza ci attanaglia.  Se non dormiamo abbastanza ore la notte e se il sonno non è stato tranquillo, possiamo dire addio a tutta la nostra giornata. L’autore e istruttore di fitness Craig Ballantyne ha inventato la formula ” Perfect Day “ che si basa sul darsi la migliore opportunità possibile per iniziare la giornata sentendosi ben riposati ed energici.

Il sonno disturbato, un vero tormento: come risolverlo con una tecnica semplicissima

la formula ” Perfect Day “, nota anche come la formula 10-3-2-1-0, potrebbe aiutarti a dormire meglio ed essere più produttivo. Vediamo come fare insieme il carico di energie seguendo i suggerimenti del coach Ballantyne.

10 ore prima

10 ore prima di coricarti niente caffeina! So che questa è una pessima notizia per gli amanti del caffè, ma una persona, in media, impiega circa 10 ore per eliminare la caffeina dal proprio corpo, ed anche una piccola quantità potrebbe compromettere il giusto ciclo del sonno e la sua qualità, impedendoci di recuperare a pieno le nostre energie.

3 ore prima

Il sonno disturbato, un vero tormento: come risolverlo con una tecnica semplicissima

Niente pasti abbondanti 3 ore prima di coricarsi. Alcool e cibo sarebbero da evitare nelle tre ore precedenti al momento in cui andiamo a dormire. Il nostro corpo, quando ingerisce grandi quantità di cibo, ha come primo obbiettivo la digestione, che potrebbe appesantire il nostro riposo, impedirci sonni tranquilli e aumentare la probabilità di reflusso acido durante la notte.

2 ore prima

Niente lavoro! Se pensate che portavi il lavoro a casa o lavorare fino a tardi sia una mossa furba, dimenticatevelo. Staccare un po’ la spina è molto importante per il nostro benessere. Il tuo corpo ha bisogno di entrare nella mentalità di riposo e relax, in modo tale da permettergli di rilassarsi adeguatamente per poter poi andare a dormire. Il giorno dopo saremo più produttive e recupereremo il lavoro messo da parte.

Leggi anche –>Oroscopo martedì 7 Dicembre: Vergine deve stare attenta

1 ora prima

Il sonno disturbato, un vero tormento: come risolverlo con una tecnica semplicissima

Un’ora prima di andare a letto, niente schermi. Tv, telefoni, tablet, pc, le distrazioni “per addormentarci” non mancano, ma non c’è niente di meno salutare. Basta fissare questi schermi, e ora di far riposare occhi e mente. Qualsiasi luce blu proveniente da questi dispositivi blocca la produzione di melatonina, che deve, ovviamente, essere il più alto possibile quando è il momento di andare a dormire.

Leggi anche –>Fratelli Grimm, chi sono e perché sono diventati famosi

0 ore prima

Non rimandare la sveglia. Questa è l’ultima tentazione di cui dobbiamo privarci la mattina. Lo so i magici “ancora 5 minuti” nel tepore del nostro letto sono i più bramati, ma anche i più deleterio. Infatti rimandare la sveglia e tornare a dormire quei pochi minuti non faranno altro che renderti più stanco al risveglio creando una sensazione di stanchezza e affaticamento.