L’importanza della salute mentale e come prendersene cura

La salute fisica è di importanza inestimabile ma, di pari passo, va anche la cura della propria salute mentale: eccome come fare per preservarla. 

L’importanza della salute mentale e come prendersene cura

La salute mentale è qualcosa di molto importante nella di tutti noi ma soprattutto di tutti i giorni. Infatti, sebbene spesso siamo portati a sottovalutarla come un qualcosa di invisibili e di non evidente, in realtà è da lei che parte tutto: dal fisico, alle nostre emozioni e per finire con il nostro quotidiano. Proprio per questo, il nostro obiettivo principale – in tutti i doveri e impegni che ci affollano ogni giorno – deve essere quello di prenderci cura del nostre benessere mentale: passi fondamentali sono il circondarci di persone che ci fanno del bene e creare un contatto reale e continuo con la natura.

L’importanza della salute mentale e come prendersene cura

La prima cosa da fare per preservare e prendervi cura della vostra salute mentale è ammettere e accettare di non dover correre una maratona. La vita, infatti, non è sfida contro il tempo né un qualcosa che dobbiamo fare. Piuttosto, abbiamo il bisogno e il dovere di prenderci i nostri tempi per poter vivere, per fare ciò che ci piace e soprattutto per poterci godere in serenità le situazioni che ci capitano e circondano. Correre e affrettare i tempi non solo non ci permette di goderci delle cose, ma ha come unico risultato quello di agitarci.

L’importanza della salute mentale e come prendersene cura

Il tempo infatti è uno dei nostri principali nemici nel momento in cui cerchiamo di preservare la nostra salute mentale: ogni giorno infatti siamo così indaffarati e siamo così sopraffatti dalle mille cose da fare, che non possiamo fare a meno di correre senza un attimo di pausa. Proprio quest’ultima, la tanto agognata pausa, invece non dovrebbe essere qualcosa verso cui aspirare a oltranza, ma un qualcosa che abbiamo il dovere di ritagliarci. Prenderci un momento solo per noi per staccare la spina e ricaricare la batteria, per poterci calmare e goderci il momento in tutto l’indaffarato che ci circonda ogni giorno. Non abbiate perciò paura di prendervi delle pause, dei momenti e dei blackout da ogni cosa.

L’importanza della salute mentale e come prendersene cura

Leggi anche –> A cinema negli anni 80: i film di Novembre

Allo stesso tempo, prendetevi dei momenti per potervi rilassare a inizio e fine giornate. Fate sì che la vostra giornata inizi al meglio, concedendovi cinque minuti per poter dedicare a ciò che vi piace e che amate, così da iniziare col piede giusto. Allo stesso tempo, riprendete in mano questa piacevole questione in sospeso a fine giornata, così da aver iniziato e finito in modo piacevoli. Tutto ciò che ci sarà nel mezzo, in questo modo, non sarà stato altro che una parentesi. Questi momenti di pausa, inoltre, vi saranno anche utili per darvi dei minuti di riflessione: in cui stare solo con voi o con qualcuno di intimo e riflettere sulla giornata appena passata, sulle cose successe e vissute. Ma soprattutto sulle vostre emozioni.

L’importanza della salute mentale: gli ultimi consigli

Leggi anche –> Lettori, ecco alcune app per i più appassionati 

Sempre per quanto riguarda la cura della vostra salute mentale, non possiamo non parlare di due aspetti importanti. In entrambi i casi si tratta di un consiglio: nel primo caso, vi è quello di cercare di allontanarvi da un possibile stadio di ansia perenne, che il continuo essere in moto e gli impegni costanti ci causano in modo inevitabile. Il vostro obiettivo principale, per tanto, deve essere quello di prendere le distanze quando più possibile da ogni tipo di ansia, anche quella magari più latente.

L’importanza della salute mentale e come prendersene cura

Il secondo consiglio è di staccare la spina dai social: non fateli diventare una malattia, come fossero un’ossessione della vostra vita da cui non riuscite a porre le distante. Datevi un tempo, un timer che possa regolare il vostro tempo sui social e che possa vietarvi di sviluppare un qualche tipo di ossessione nel sapere cosa fanno gli altri e far sapere cosa fate voi in modo costante e perpetuo.