Un potere magico per ogni segno zodiacale – Parte 2

Continuiamo con la seconda parte dello zodiaco: vediamo il potere magico, ora, degli ultimi sei segni che abbiamo. 

Un potere magico per ogni segno zodiacale – Parte 2

Dopo aver visto la prima parte dello zodiaco, continuiamo ora con gli ultimi sei segni: dalla Bilancia, passando per Scorpione e Sagittario, e finendo con i Pesci. Qual è il potere magico che più rappresenta e si adatta alle personalità di questa seconda metà? Scopriamolo insieme.

Un potere magico per ogni segno zodiacale – Parte 2

Bilancia (23 settembre – 22 ottobre)

I nati sotto il segno della Bilancia sono persone molto equilibrate, empatiche e altruiste. Riescono ad adattarsi a ogni situazione, modellando la propria personalità in base alle circostanze o al gruppo di persone in cui si trovano immerse. Sono infatti molto malleabili e socievoli, e non hanno difficoltà a spiccare o anche a passare inosservate. In poche parole, riescono a muovere i fili della loro persona a piacimento. Il loro potere magico è senza dubbio l’invisibilità, con la quale riescono a plasmarsi in base alle situazioni.

Un potere magico per ogni segno zodiacale – Parte 2

Scorpione (dal 23 ottobre al 22 novembre)

I nati sotto il segno dello Scorpione amano essere conquistati e conquistare. Passione, forza e autocontrollo sono le loro caratteristiche più distintive. Prima di essere attratti fisicamente, però, hanno bisogno di instaurare una connessione mentale con le persone che li circondano. Proprio per questo, il loro poter magico è il controllo della mente: sapere di poter governare, di avere il coltello dalla parte del manico. Un potere sicuramente pericoloso e che spiega il loro atteggiamento spesso freddo e distaccato. 

Sagittario (22 novembre – 21 dicembre)

I nati sotto il segno del Sagittario sono persone estremamente avventurose, caparbie ed energiche. Amano essere attivi, scoprire nuovi luoghi e culture: hanno infatti una mentalità molto aperta e quasi mai riescono a rimanere in uno stesso posto per troppo tempo. Non mettete dei vincoli o delle catene ai Sagittario, perché cominceranno a scalciare in cerca della loro libertà. Il loro potere magico è la capacità di viaggiare nel tempo: scoprire non solo nuovi luoghi, ma tempi ed ere differenti. Essere così liberi da vincere il tempo.

Capricorno (22 Dicembre – 20 Gennaio)

I nati sotto il segno del Capricorno non amano omologarsi, sono molto ambiziosi ma soprattutto difficilmente riescono a lasciarsi andare con chiunque. Ritardatari per eccellenza, questo loro difetto è da imputare a un’eccesiva iperattività mentale: pensano e fanno, infatti, mille cose al secondo. Il loro potere magico, per questo, non potrebbe che essere la velocità: un modo, in poche parole, di combattere i ritmi frenetici della loro persona e mente. 

Leggi anche –> Tipi di mal di testa, ogni zona del dolore ha un perché

Acquario (22 gennaio – 19 febbraio)

I nati sotto il segno dell’Acquario sono forse tra i più originali e stravaganti di tutto lo zodiaco: non amano restare negli schemi, seguire la massa o essere prevedibili. La loro è un’arte che nasce da dentro e che deve necessariamente venir fuori ed essere sfogata. Spesso e volentieri incompresi, si comportano in modo eccentrici e che i più non riescono a spiegarsi. Il loro potere magico è la preveggenza: la possibilità di vedere il futuro, non nella sua totalità o chiarezza, ma degli aspetti confusi o degli indizi che li portano a comportarsi in modo atipico. 

Un potere magico per ogni segno zodiacale – Parte 2

Leggi anche –> Un potere magico per ogni segno zodiacale – Parte 1

Pesci (20 febbraio – 20 marzo)

Infine incontriamo l’ultimo segno dello zodiaco: parliamo dei nati sotto il segno dei Pesci. Amanti della natura, cercano costantemente il contatto con la terra e ciò che li circonda. Altruisti, anche se spesso troppo indecisi, non farebbe mai nulla che possa nuocere chi li circonda. Buoni d’animo, spesso si trovano in disaccordo con le persone e le loro azioni, trovandosi molto più affini con la natura e gli animali. Il loro potere magico non potrebbe che essere la capacità di parlare con gli animali: creare una connessione così forte da oltrepassare le barriere linguistiche.