In che modo concentrarsi sul lavoro se si sta passando un brutto periodo

Passare un brutto periodo nella propria vita è normale, ma in che modo concentrarsi sul lavoro?

concentrarsi sul lavoro
come concentrarsi sul lavoro se si sta attraversando un brutto periodo

Può succedere nella vita di dover attraversare un periodo non dei migliori, a volte andiamo incontro a degli eventi inspiegabili che succedono, e noi non possiamo far altro che rassegnarci ad essi. Alcuni di questi, possono cambiarci, e cambiare il nostro stile di vita. Ma come bisogna fare se le cose intorno a noi restano le stesse e il nostro stato d’animo no? Non ci resta che continuare la nostra vita senza farci trascinare in un baratro che non ha via d’uscita. Tornare a lavoro dopo aver trascorso un periodo brutto della vita ci fa sentire un po’ disorientati, c’è mancanza di concentrazione, non abbiamo obiettivi e non siamo produttivi. Scopriamo quindi in che modo bisogna concentrarsi sul lavoro se stai passando un brutto periodo.

In che modo concentrarsi sul lavoro se stiamo passando un brutto periodo

La vita è un insieme di imprevisti e improbabilità, alti e bassi che si ripercuotono inevitabilmente nelle vicissitudini di ogni persona. Tuttavia, se il nostro stato d’animo cambia, non possiamo cambiare anche noi con lui, la vita va avanti e bisogna riprenderla in mano. Vige il cosiddetto “The show must go on”, la vita deve continuare e soprattutto la nostra professione non può essere intaccata.

Non cambiare la routine mattutina

come concentrarsi sul lavoro
come concentrarsi sul lavoro se si sta attraversando un brutto periodo

Se sei alle prese con un brutto momento della tua vita, molte cose non saranno come prima, soprattutto la tua routine quotidiana e mattutina. Tutto questo è normale perché una crisi, un lutto, una perdita, o un forte stress, potrebbero portare a cambiamenti di atteggiamento e modo di comportarsi. È inevitabile! Questo è però sbagliato perché bisognerebbe riprendere in mano la vita, ma soprattutto le vecchie abitudini attraversoo dei piccoli passi. Il miglior modo per ricominciare è quello di dedicarti del tempo, prima di iniziare a lavorare o ad impegnarti la giornata. Del tempo per coccolarti, come ad esempio farti un massaggio rilassante al viso, o fare una colazione particolare, mangia del cioccolato fondente.

Riduci lo stress

È vero che devi ritrovare le vecchie abitudini e la routine di prima, ma cerca di evitare tutte quelle attività che possono indurti ad un alto livello di stress. In questo caso infatti rischieresti il Bornout. La tua mente deve ritornare a stare bene, quindi anche se vuoi distrarti, non devi assolutamente prendere altri incarichi o lavorare troppo, perché rischieresti un esaurimento nervoso. Cerca di realizzare un programma o un’agenda in cui fare una lista delle priorità e le cose più necessarie.

 concentrarsi sul lavoro
come concentrarsi sul lavoro se si sta attraversando un

Leggi anche-> Come affrontare un colloquio di lavoro: consigli per fare buona impressione

Concediti un momento per meditare

Concentrarsi sul lavoro mentre si è nel momento esatto di un brutto periodo, può essere davvero difficile, ed è per questo che la meditazione diventa fondamentale e necessaria.

Leggi anche-> Relax post lavoro: ecco in che modo bisogna ricaricarsi

Non ti serve molto tempo anzi, potresti dedicarti ad essa per pochi minuti al mattino o anche quando si è alla scrivania mentre si lavora dall’ufficio o da casa. Cominciare con scegli esercizi semplici per controllare la respirazione, e poi vedere i tutorial o ci sono delle vere e proprie app dedicate.