Film: scene di sesso, come si girano: ecco i trucchi

Vi siete mai chiesti nei film come fanno a girare le scene di sesso? Oggi proviamo a spiegarvi un po’ come funziona e quali sono i retroscena. 

Film: scene di sesso, come si girano: ecco i trucchi

Molte volte, quando guardiamo un film, tanta è la bravura degli attori, che stentiamo a credere che sia tutta finzione. Proprio per questo, infatti, si tende sempre a preferire due attori che abbiano una certa chimica, così da poter rendere meglio sullo schermo. Nonostante ciò, è sempre bene ricordare che quello che vediamo è tutta finzione: lo è per i baci, per la rabbia, il dolore… ma anche per le scene di sesso. Queste ultime, infatti, a volte quasi necessarie nella trama e narrazione, sono tra le più difficili da girare. Proprio per questo vengono usati degli espedienti per mettere a loro agio gli attori ed evitare un contatto diretto. 

Film: scene di sesso, come si girano: ecco i trucchi

Innanzitutto è bene fare una differenza: tra colori che approvano e disapprovano questo tipo di scene. Molti attori infatti decidono di dichiararsi contrari al girare del sesso fittizio sul set, e proprio per questo vengono messi in scena determinati espedienti. In altri casi, invece, come ad esempio quello di Robert Pattinson, gli attori si dimostrano favorevoli a osare e mettersi in gioco. Ma vediamo adesso a quali trucchi si può ricorrere per replicare queste scene hot e in alcuni film fondamentali per la chimica e l’evoluzione dei personaggi.

Film: scene di sesso, come si girano: ecco i trucchi

Nel caso in cui gli attori si dichiarino contrari alle scene di sesso, non c’è moto da fare. L’unica soluzione, in questi casi, consiste nell’usare delle controfigure. Un caso esemplare è quello di Nymphomaniac, dove i due attori protagonisti vengono sostituiti da due controfigure. In post-produzione, successivamente, sono stati applicati i volti degli attori. Il problema si è così potuto dichiarare risolto e arginato. In altri casi, invece, quando gli attori accettano di girare determinate scene, ci sono altri espedienti.

Film: scene di sesso, come si girano: ecco i trucchi

Uno tra questi è quello del calzino: certo, forse è una scelta molto poco estetica o virile, ma che può essere di fondamentale aiuto nel girare le scene di sesso. In particolare, ad averlo usato è stato Jason Momoa in una scena per la serie televisiva “Il trono di spade” con la Emilia Clarke. La quale ha dichiarato che, nel trovarsi davanti un calzino grande e rosa, non ha saputo sin da subito come reagire. Sempre tra gli aneddoti divertenti che scaturiscono dal girare scene di sesso, si può citare quanto accaduto a Ryan Reynols sul set di “Cambio vita”: durante una scena erotica con Olivia Wilde, al momento di sbottonarle la camicetta, ha trovato i seni coperti di uno smile sorridente. Un modo come un altro che l’attrice ha trovato per arginare il divertimento.

Leggi anche –> Come si comportano gli uomini quando non sono interessati

Film: scene di sesso, come si girano: ecco i trucchi

Leggi anche –> 14 Novembre, giornata mondiale blu: sensibilizzazione al diabete

Nonostante ciò, ci sono anche attori che decidono di mettersi in gioco al cento per cento quando vengono presi per una parte, e di non tirarsi indietro neanche davanti alle scene di sesso. Molti di questi, hanno rivelato, ricorrono a un amico fedele e sempre in loro soccorso in questi momenti: l’alcol. E’ il caso di, per esempio, Jennifer Lawrence che per affrontare una scena con Chris Pratt, si è data a qualche bicchiere di troppo. O, ancora, Dakota Johnson che, sul set di “Cinquanta sfumature”, si prepara con whisky e mentine per superare l’imbarazzo.