Imparare ad accettarsi: come stare bene in pace con mente e corpo

È sempre difficile imparare ad accettarsi, ma è uno step fondamentale per riuscire a vivere una vita in armonia con il proprio vivere

Imparare ad accettarsi
Imparare ad amare la propria mente e il proprio corpo per vivere meglio

Oggigiorno, abbiamo costantemente puntato il dito contro il nostro senso dell’estetica, dell’essere e del saper vivere. Sono aspetti che puntualmente, se da noi non condivisi, possono farci precipitare in un baratro di negatività dal quale potrebbe essere complesso riprendersi. Questo è dettato dal fatto che quanto ci viene fatto notare, noi pensiamo possa corrispondere al vero. Ma come fare ad imparare ad accettarsi, ed essere quindi in pace con se stessi, con il proprio corpo e con la propria mente?

Imparare ad accettarsi: analizzare i propri limiti

Innanzitutto, per imparare ad accettare se stessi, e far si che gli altri a loro volta, accettino il nostro modo di essere, bisogna fare una seria analisi e analizzare i propri limiti personali. Soltanto da qui, senza applicare una personale censura, è possibile capire fin dove arriviamo e se siamo disposti a cambiarci per migliorarci, o ci piace davvero così come siamo. E così, esportare in tutto e per tutto la nostra personalità verso gli altri, imponendola e facendola rispettare. E questo è uno step fondamentale per star bene con la propria mente. Da qui, si snodano altre analisi: capire quali sono i nostri obiettivi e le azioni da mettere in campo per portare dei cambiamenti, partendo dal presupposto che non c’è un modo giusto di vivere, o convenzionato. Esiste il nostro modo di vivere, che piaccia agli altri o no.

Imparare ad accettarsi
Imparare ad amare la propria mente e il proprio corpo per vivere meglio

Accettare il proprio corpo

L’estetica è un fattore fondamentale che incide sulla nostra auto accettazione. Se non ci piacciamo, anziché avere pensieri negativi sul nostro corpo, bisogna prendere gli aspetti positivi e utilizzarli come punti di forza. Sicuramente diremo, dato che la nostra autostima potrebbe essere bassa, che di punti positivi non ce ne sono.

Imparare ad accettarsi
Imparare ad amare la propria mente e il proprio corpo per vivere meglio

Leggi anche -> Quali sono le cose che fanno le persone mentalmente forti

Leggi anche -> Quanto è importante il linguaggio del corpo?

E questo è un grande errore. O può essere una grande sfida. Da qui, bisogna mettersi in gioco per far si che possiamo piacere a noi stessi, accettando il nostro corpo, rispettandolo. Solo da qui, può partire il mutamento. Prendere realmente carta e penna e scrivere ciò che non piace di noi stessi, che più disprezziamo. Leggerlo, guardarlo e aggredirlo per comprendere se siamo davvero disposti a superarlo. Ogni cosa intorno a noi è imperfetta, ma nella sua imperfezione è tutto così unico. Ed è l’unicità, che dobbiamo esportare, quell’autenticità di essere imperfettamente speciali. In questo modo, ai nostri occhi, tutto sarà visto con maggiore positività.