Cos’è la circular beauty? E perché è l’unica bellezza per il futuro?

Cos’è la circular beauty? Non tutti lo sanno ma gli sprechi di cibo possono essere convertiti in cosmetici per la pelle, scopriamo quali e perché

cos'è la circular beauty
Cos’è la circular beauty? e quali sono i prodotti ricicabili

Da oggi nel campo della cosmetica, oltre ai prodotti bio e senza siliconi e parabeni, si parla di circular beauty. Questo fenomeno riduce lo spreco del cibo e nello stesso tempo apporta benefici alla pelle e anche all’ambiente. Ma cos’è esattamente la circular beauty? Si tratta della conversione dei rifiuti e scarti alimentari in cosmetici e prodotti di bellezza che sono eco sostenibili. Il genere di cibo che viene utilizzato maggiormente è la frutta e la verdura, magari quella che esteticamente non è per niente attraente e quindi non viene venduta e manco esposta al commercio. Gli esperti hanno trovato negli scarto delle vere fonti di benessere per la pelle.

Cos’è la circular beauty: la preoccupazione per l’impatto ambientale

L’impatto ambientale per via dei cosmetici non sostenibili è davvero una situazione preoccupante. Il cibo destinato ad essere spazzatura si è scoperto essere una preziosa fonte di utilizzo per il benessere estetico. Un elemento importante della circular beauty è l’uso di componenti che non siano plastica.

Cos'è la circular beauty?
Cos’è la circular beauty? e quali sono i prodotti riciclabili

Cosa viene riciclato?

Molti sono gli alimenti e gli ingredienti che possono essere utilizzati per realizzare cosmetici di bellezza naturali, bio e sostenibili: scarti di olio di oliva, banane deformi o bucce di arancia e mango, chicchi di caffè o di cacao. Questi possono essere sfruttati per fare scrub o maschere per il viso. Anche i semi di frutta secca possono essere utilizzati per oli essenziali. Questi semi sono scrutati dalle aziende di succhi. Anche gli scarti dell’uva scartati dalle aziende vinicole possono essere utilizzate per le tinte dei capelli. Ovviamente affinché questo prodotti siamo efficaci, bisogna avere prontezza nel recuperare subito le materie prime.

Leggi anche-> Aloe: principi, benefici e usi di questa pianta

Cos'è la circular beauty?
Cos’è la circular beauty? e quali sono i prodotti riciclabili

Leggi anche-> Come far durare di più il make up quando piove: i consigli

Gli ingredienti infatti devono essere freschi e non contaminati da fermi e batteri, per garantirne sia la funzionalità che la sicurezza igienica. Grazie alla circular beauty, è possibile rendere anche i packaging green, e quindi evitare la plastica responsabile dell’inquinamento. Si privilegiano imballaggi ecologici come scatole di cartone o legno, carta, oppure bottiglie di vetro.