Chiromanzia, in cosa consiste e come si fa

Avete mai sentito parlare di chiromanzia: ora direte di no ma dopo avervelo spiegato siamo sicuri di si! Ecco in cosa consiste e come si fa. 

Chiromanzia, in cosa consiste e come si fa

Ne siamo sicuri: avete già sentito parlare della chiromanzia e sapete perfettamente di cosa si tratta, solo che non sapevate si chiamasse così. Questa pratica, infatti, più comunemente è conosciuta come “lettura della mano”. Si tratta di un arte praticata in ogni angolo del mondo e nasconde le proprie radici nell’astrologia indiana, mista alla predizione del futuro romana. Il suo obiettivo è quello che, leggendo per l’appunto la mano, si possa intuire il carattere e il futuro di una persona. Che sia o meno un metodo attendibili, vediamo ora in cosa consiste e come si attua una buona e veritiera lettura della mano.

Chiromanzia, in cosa consiste e come si fa

Innanzitutto, bisogna decifrare le linee della mano. Importante, se non fondamentale, è la scelta della mano. Nella chiromanzia, infatti, si crede che in base alla mano possa mutare la lettura del futuro ma anche molti dettagli importanti che possono essere compresi. Vediamo ora cosa cambia.

Chiromanzia, in cosa consiste e come si fa

Per la donna: la mano destra rappresenta ciò con cui è venuta al mondo, mentre la sinistra le esperienze accumulate. Per l’uomo, invece, la situazione è esattamente al contrario. Per tanto, si può sia basarci su questa convinzione, che piuttosto far leggere quella che è la propria mano dominante nella nostra vita di tutti i giorni. Inoltre, una scuola di pensiero della chiromanzia, ritiene che la mano sinistra indichi il potenziale di ciò che potrebbe accadere. Dopo aver scelto quale mano sopporre a lettura, bisogna identificare le quattro linee principali: che queste siano lunghe, corte, continue o interrotte. Dovreste individuare la linea: del cuore, della testa, della vita e della fortuna (che però non è presente in tutte le mani e persone).

Chiromanzia, in cosa consiste e come si fa

A questo punto, si interpreta la linea del cuore: dal mignolo all’indice, o al contrario. Questa rappresenta la stabilità emotiva, le prospettive romantiche, la depressione e la salute cardiaca. Può indicare sua una felicità amorosa, che un egoismo  o un poco interesso verso gli aspetti più romantici. La linea della testa, invece, rappresenta come e quanto facilmente una persona apprende nella propria vita. Ma anche come comunica, il suo intelletto e la sua curiosità. Si può intuire una prevalenza della ragione o dei sentimenti, la creatività, la ricerca di avventure o il tipo di pensiero: realistico, fantasioso, sulle nuvole. 

Chiromanzia, in cosa consiste e come si fa

Nella linea della vita, sopra il pollice e lungo il polso, si riflette la salute fisica, il benessere fisico e mentale, e anche quelli che sono stati o saranno dei cambiamenti significati. Si può individuare una stanchezza, il livello di energia, la vitalità o qualche malessere. Per finire, nella chiromanzia, si passa alla linea della fortuna – lì dove presente: conosciuta anche come linea del destino, indica quanto la vita di una persona sia influenza da circostanze esterne al suo controllo. Oppure, quanto invece si riesce a mantenere un atteggiamento distaccato da ciò che ci circonda senza farsi influenzare.