Voglia di dolci con il ciclo: perché aumenta sia prima che durante

La voglia di dolci con il ciclo, sia prima che durante, aumenta in maniera esponenziale: perché accade e cosa è consigliato fare

Voglia di dolci con il ciclo
Perché durante le mestruazioni aumenta la fame e la voglia di dolci?

È davvero difficile durante la fase premestruale, ma anche durante il ciclo stesso, tenere a freno la propria fame, che aumenta in maniera esponenziale. La fame è dovuta alla fisiologia ormonale femminile, con un abbattimento della serotonina, che induce l’aumento della fame.

Voglia di dolci con il ciclo: non bisogna esagerare

I sentimenti e le sensazioni contrastanti sono molteplici, durante il “period” femminile, i cambi di umore sono repentini, e oltre a questo, il metabolismo delle donne, varia sensibilmente, e condiziona significativamente l’aumento dell’appetito. Ma spesso si tende a esagerare la misura, ma attenzione: i chili non vanno via come le mestruazioni.Già di per se durante questo periodo, si avverte una sensazione di aumento di peso, dovuto ad un forte aumento della ritenzione idrica, e se si accompagna con una grande quantità di zuccheri, il rischio di mettere su qualche chiletto extra è molto concreto. Infatti, è sarebbe meglio non pesarsi prima dell’arrivo del ciclo.

I cibi da evitare

Le mestruazioni, sono di già per se una esperienza fastidiosa e nei casi estremi, molto dolorosa. L’ideale sarebbe accompagnare questi giorni anche con una buona alimentazione, nonostante il nostro corpo ci lanci impulsi diversi, con la voglia di mangiare qualunque cosa.

Leggi anche -> Il peso cambia da un giorno all’altro: spiegate le cause

Voglia di dolci con il ciclo
Perché durante le mestruazioni aumenta la fame e la voglia di dolci?

Leggi anche -> Sindrome premestruale: guida all’uomo su come comportarsi

È consigliato evitare cibi pesanti, il junk food (che insieme ai dolci, è quello più gettonato in questo periodo), andrebbe evitato. Evitare i grassi saturi, in particolare presenti nei cibi fritti, o evitare bevande con caffeina, come tè oppure caffè. Purtroppo, anche il cioccolato. Ma nella fattispecie dei dolci, è vero che se mangiato in grande quantità fa sicuramente male, ma l’apporto benefico che porta sull’umore è enorme. Infatti è dimostrato che, talvolta, può far addirittura far passare il dolore in secondo piano. Quindi, insieme alle giuste coccole e attenzioni che si cercano in quel periodo, non dimenticatevi di farvi comprare una buona barretta di cioccolato!